Agenda 2030

Il nostro agire è orientato ai principi di sostenibilità dell’Agenda 2030, consapevoli della responsabilità ambientale, sociale ed economica del nostro operato.

Presentazione Progetto

Come si differenzia il servizio di Design Sostenibile
rispetto all’Industrial Design?

industrial design

Utilizzo / funzionalità del prodotto

DESIGN FOR USE

Concepimento del prodotto e
accompagnamento fino al mercato

Approcio lineare

Sostenibilità del prodotto

DESIGN FOR SUSTAINABILITY

Concepimento e industrializzazione del prodotto,
accompagnamento nell'intero ciclo di vita

Approcio circolare / sistemico

Base Metodologica
e Step operativi

Fondato sull’approccio tecnico di analisi del ciclo di vita (LCA), l’Ecoprogettazione (Ecodesign) considera tutte le relazioni che un prodotto/servizio ha con l’ambiente, in ogni sua fase vitale: dall’estrazione di materie prime, alla produzione, packaging, distribuzione, uso e fine vita.

Vantaggi di una visione sostenibile

Miglior efficienza processi aziendali​

Differenziazione dai competitors

Reputazione del brand

Azienda non prodotto centrica

ma orientata ai valori più alti legati alla sostenibilità (people/planet/profit)

PNRR

60mld stanziati per rivoluzione verde/transizione ecologica. Possibilità di ottenere finanziamenti e bandi

Scopri di più

PNRR: Piano Nazionale di ripresa e resilienza

Lo scenario
A breve le aziende dovranno adeguarsi all’ultima normativa sulla progettazione ecosostenibile.

Progressivamente sarà obbligatorio introdurre modelli di economia circolare sia nei prodotti che nei processi produttivi: non sarà quindi più a discrezione delle aziende intraprendere iniziative di transizione ecologica, in quanto i nuovi regolamenti europei stanno costruendo strumenti di rendicontazione che porteranno a nuovi obblighi.

Proposta di regolamento sui requisiti di progettazione ecocompatibile per prodotti sostenibili.

Abroga la direttiva 2009/125/Ce

La Commissione dichiara che le proposte del pacchetto di iniziative sui prodotti sostenibili contribuiranno ad accelerare l'attuazione dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.
Passaporto digitale
La Commissione europea sta pianificando di introdurre nei prossimi mesi un “passaporto digitale dei prodotti” che funga da inventario di tutti i materiali, i componenti e le materie prime utilizzate in un prodotto.

L’obiettivo di tale raccolta di dati sulla composizione dei beni presenti sul mercato europeo è quello di aumentare le possibilità dei prodotti di essere riutilizzati più volte e di venire correttamente riciclati a fine vita.

E dare, al tempo stesso, agli utenti maggiori informazioni sulla filiera che possano tornare utili al momento del potenziale riuso o della migliore gestione dei rifiuti.
Ecodesign
Il 30 marzo 2022 la Commissione Europea ha introdotto una proposta di regolamento sull’ecodesign sostenibile dei prodotti.

I prodotti immessi sul mercato Ue dovranno rispettare specifiche su

  • Durata 
  • Affidabilità
  • Riutilizzo
  • Aggiornabilità
  • Riparabilità
  • Manutenzione e rimessa a nuovo
  • Presenza di sostanze nocive
  • Efficienza energetica dei processi 
  • Contenuto di materiale riciclato
  • Impronta di carbonio e ambientale
  • Gestione rifiuti

Partnership

Coinvolgiamo partner fondamentali nella catena del valore prodotto sostenibile per fornire dati concreti, indicatori/KPI da costruire e veicolare in maniera trasparente nella comunicazione di prodotto e aziendale.

Studi Ingegneria, 
Software LCA Carbon Footprint

Aziende produttrici di materiali provenienti da fonti rinnovabili, scarti di produzione industriale, scarti di fibre naturali (es. lolla di riso, caffè, sughero etc.)

Enti Certificazione dei prodotti.
Azienda Servizi e processi produttivi.
Eco Labels

Mixcycling, materiali innovativi provenienti da fonti rinnovabili e
scarti di fibre sostenibili e scarti di produzione industriale

Saremo in fiera Green Plast dal 3 al 6 maggio 2022

Stand D81

Ospiti del nostro partner di  materiali sostenibili

Mixcycling® Srl Società Benefit

www.mixcycling.com